6 May 2014

Da Cessa a Bella?! O.o

Se ripenso agli anni della scuola una delle cose che davvero non mi manca e che sono felice di aver lasciato molto, molto, molto dietro di me è la massa di ragazzi con la tendenza a vestirsi nello stesso modo, ad avere gli stessi atteggiamenti, a fare le stesse cose, ad andare negli stessi posti. Quelli che ti guardavano male se avevi uno stile diverso, e se ti piacevano cose diverse.
A me, grazie a Dio, il ruolo della "outcast" (xD), della pecora nera, è sempre piaciuto parecchio, e mi ci sono trovata sempre a mio agio... così non mi è mai passato per l'anticamera del cervello che dovesse esserci una qualche motivazione tale da spingere me o un'altra persona a cambiare per essere accettata.
Poi mi trovo a vagare su Internet, a leggere blog e a guardare video... e scopro all'improvviso che nell'Anno Domini 2014 c'è ancora:
a) Chi ritiene che sia logico essere giudicati per il proprio aspetto
b) Chi pensa sia giusto cambiare per adeguarsi alla massa
c) Chi pensa che un "amico vero" ti possa dire: "Fatti bionda se vuoi farti vedere con me".
Più o meno quello che penso lo ho detto in questo video.
Ma dato che l'argomento è... ahm... affascinante, scrivo qualche altra considerazione.
Un'altra cosa che mi ha veramente lasciata a bocca aperta è il fatto che qualcuno pensi che sia lecito definire brutta (o cessa, va) una ragazzina che a 12 anni (metti o togli qualche anno) non somiglia a Cicciolina negli anni della gloria.
Sarà che sono vecchia, ma mi sembra di ricordare che qualcuno abbia scritto una storia che si intitolava "Il Brutto Anatroccolo"  che ci aiutava a capire che anni di transizione sono normali, e che in diverse fasi della vita (non solo nell'adolescenza) andiamo normalmente incontro a dei momenti durante i quali non siamo al massimo. Poi si cambia. Si evolve naturalmente.
Non dico che non sia giusto usare gli strumenti che abbiamo per farci un pò più carine; a tutte piace trovare una bella pettinatura, mettere del trucco, dei bei vestiti e bla blah.
E' questa storia del doversi somigliare un pò tutte che trovo fastidiosa.
Non mi stancherò mai di dirlo: viva ciò che è insolito! Viva chi si trucca in modo diverso, viva chi si pettina e veste in modo diverso! Viva chi si sa accettare!!

Il punto focale del discorso, in ogni caso, è: non ci sono "amici" (fidanzati, compagni di classe, conoscenti, gente che ci sta intorno a vario titolo) che abbiano il diritto di buttarci giù e di dire: "Se vuoi starmi vicino devi cambiare..." oppure "Per farti vedere con me devi perdere dieci chili...".
Se avete intorno qualcuno che vi ripete cose del genere, ebbene NON si tratta di un amico!
C'è una grossa differenza tra chi prova a dare un consiglio in buona fede e chi tenta di bullarti per farti diventare rispondente alle sue esigenze o a quelle di una massa di galline senza cervello!
Ragazze, opponetevi a chi cerca di abbattervi facendovi sentire brutte; non è vero, sono tutte balle!
I modelli di riferimento di questo tipo di persone sono ipocriti, falsi, irreali. 
Nessuno ha il diritto di imporci un cambiamento sfruttando le nostre insicurezze, i nostri momenti di debolezza. Lottate per trovare dentro di voi la self-confidence necessaria... non fatevi schiacciare dalle aspettative egoiste degli altri. Non fatevi strappare il vostro stile per indossare quello di un altro.

C'è solo UNA ragione per cambiare: farlo per sè stessi. Niente di male se lo fate perché lo volete VOI. Di qualunque cambiamento si tratti.
Ma non fatelo mai per adeguarvi, per essere accettati da gente che non è in grado di vedere quello che è diverso.
E d'altra parte a questo mondo c'è spazio anche per chi è grassoccio, per chi ha i capelli crespi, e i denti da coniglio (insomma, gente come me! xD). Non fatevi dire da nessuno che non siete giusti, che non siete all'altezza, che non siete abbastanza. Non permettete a nessuno di demotivarvi, di dirvi che non ci arrivate, che non andate bene. Perchè semplicemente NON E'VERO!
Molte delle persone che sono capaci solo di giudicare dall'aspetto, che sanno solo demotivare gli altri, criticare, ridicolizzare... non sono altro che imbecilli. Sono stupidi che attaccano perché altrimenti non sanno che altro fare; gente vuota sentimentalmente, mentalmente, culturalmente, spiritualmente... e voi vorreste dargliela vinta? MA ANCHE NO!!


2 commenti:

  1. hai ragione..sono perfettamente d'accordo (: anch'io devo ammettere che mi sono sforzata a seguire la moda,il modo di parlare d'altri..succede soprattutto quando si è piccoli perchè si è più deboli, perchè vuoi essere integrato nel gruppo..ora non più . Assolutamente non accetto che le persone criticano e regolano il nostro modo di fare le cose. Ti ho scoperta da poco , mi sei simpaticissima

    ReplyDelete
  2. Il mondo cambia eppure ancora c'è gente che si ritiene migliore di altrimenti!
    Sono proprio d accordo con te! I veri amici ti amano per come sei per come ti pettini o ti vesti!
    Viva la diversità!
    Ottimo post
    Fashionsisland.blogspot.it

    ReplyDelete

F O L L O W me on BLOGLOVIN! ♥
T W I T T E R ♥
F A C E B O O K ♥
Y O U T U B E ♥
I N S T A G R A M ♥
:-*

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...